Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_bucarest

Serata di arte e solidarietà

Data:

30/11/2012


Serata di arte e solidarietà

Opere di Fabrizio Musa ed Enzo Santambrogio

L'Istituto Italiano di Cultura di Bucarest e “Primavera rumena – Primavere del mondo ONLUS” vi invitano a una

Serata di arte e solidarietà

“Primavera rumena – Primavere del mondo ONLUS” nasce nel 2010 da un gruppo di amici italiani a sostegno della Casa Miani di Târgovişte, struttura dei Padri Somaschi, che ospita ragazzi con situazioni di disagio famigliare, oltre che dare assistenza a un centinaio di famiglie sul territorio della provincia di Dâmboviţa. Tra le attività effettuate, in Italia e Romania, a sostegno della Fondazione, ricordiamo la cena a base di specialità della cucina lombarda e il concerto di pianoforte e violino organizzato presso l’Ambasciata Italiana a Bucarest nel dicembre 2010. Lo scorso anno gli artisti Fabrizio Musa ed Enzo Santambrogio hanno effettuato un tour per le strade della Romania insieme ai volontari di “Primavera rumena” realizzando alcune particolari opere che hanno donato alla ONLUS. Queste opere vengono ora esposte per la prima volta in Romania ed è una grandissima emozione ripercorrere attraverso le opere degli istanti di un percorso fissati, sulla tela e nel cuore, per sempre.
www.primaveredelmondo.org

Fabrizio Musa è da sempre attento all’architettura. Dopo i cicli pittorici dedicati a Terragni – “Tribute to Terragni” presso la sede del Parlamento Europeo a Bruxelles – instaura una stretta collaborazione con l’arch. Mario Botta che sfocia nel progetto espositivo “Sacro Volto txt” a Torino nel 2008, a Monza nel 2009, e con l’esposizione “Culture Nature, Mario Botta Txt” alla 12esima Biennale di Architettura a Venezia. Sempre nel 2010 propone una personale sull’architettura cinese da lui stesso fotografata, “China.txt”, alla Galleria Obraz di Milano, e poi a Bruxelles, con una serie di opere dedicate alla città, “Bruxelles txt”. Fin dal suo esordio artistico, nella seconda metà degli anni ’90, ha contaminato le tecniche pittoriche più tradizionali con nuove tecnologie. Indagatore dell’arte digitale, l’artista conia il termine Scanner Art per definire il particolare procedimento con cui realizza le sue opere, realizzando su tela ad acrilico i progetti ottenuti da file. Tra i wall painting citiamo l’opera permanente realizzata a Como per il centenario della nascita di Giuseppe Terragni, GT04.

Fabbro, eclettico e versatile, il suo percorso artistico spazia dalla scultura alla fotografia, dal design alla pittura. In quasi 20 anni di attività Enzo Santambrogio ha realizzato diverse installazioni e sculture celebrative per istituzioni pubbliche e private. Eseguirà un monumento per la Piazza Mazzini di Asso (Co) e realizzerà alcune sculture in collaborazione con Alik Cavaliere. Nel 1996 realizza, per la Comunità Montana del Triangolo Lariano, la scultura monumento “Anima Celtica” in ferro e pietra. Nel 1996 per l’interno della “Ex Casa del Fascio” di Giuseppe Terragni a Como realizza la scultura in ferro che rappresenta la crocifissione. Nel 2005 verrà nominato dalla famiglia di Alik Cavaliere restauratore ufficiale per le sculture lasciate dal maestro. Nel 2006 si posiziona secondo classificato al concorso “La Fenice et des Artistes”, simposio di scultura a Netanya (Israele). La scultura realizzata è stata collocata all’ingresso del nuovo palazzo della cultura della città israeliana. Da qualche anno focalizza la sua ricerca artistica attraverso reportage fotografici che sinora lo hanno condotto in Russia, India, Africa, Cina, Birmania, America, Ucraina.

ingresso libero

Informazioni

Data: da Ven 30 Nov 2012 a Dom 16 Dic 2012

Orario: Alle 18:00

Organizzato da : Organizzato da (seconda lingua)

In collaborazione con : "Primavera rumena - Primavere del mondo ONLUS"

Ingresso : Libero


Luogo:

Sede dell'Istituto - Aleea Alexandru, 41

420